Là dove é il tuo amore, un giorno sarai anche tu
home | Dossier | News ed Eventi | FioriGialli Edizioni | Libreria | Musica & Video | Bazaar | Newsletter | Ecocredit | Pubblicità | Mappa | contatti  
LE ARTI DEL BENESSERE
Medicine naturali del corpo, della mente e dell'anima
LE ARTI DEL BENESSERE
LO SPIRITUALE NELLA MEDICINA
<b>LO SPIRITUALE NELLA MEDICINA</b>


Negli ultimi decenni abbiamo assistito in Occidente a duna graduale involuzione della formazione del medico in contrasto con la grande evoluzione “scientifica” della medicina; essa è andata via via svuotandosi dei contenuti più ricchi e trascendenti, per dar posto invece esclusivamente ad insegnamenti scientifici di impostazione meccanicistica. E’ scomparsa così l’immagine dell’uomo nella sua interessa psichica e somatica, sostituita da quella di un omuncolo scomposto nelle sue singole parti fino ad arrivare all’infinitesimale. Ciò è da imputare indubbiamente al generale cambiamento della psiche dell’uomo occidentale che, nel divenire moderna, ha perduto la capacità di accettare i suoi aspetti arcaici come parte integrante del Sé.
Continua...
LA SALUTE OLISTICA
<b> LA SALUTE OLISTICA </b>







Teresa Chindamo

SANI NEL CORPO
Se proviamo a sfogliare le pagine di un giornale o a fermare per un attimo l'attenzione sui messaggi pubblicitari che ci vengono offerti dallo schermo televisivo o dai cartelloni affissi sui muri delle nostre città, possiamo notare l'accanimento con cui ci vengono proposti integratori alimentari, vitamine, oligoelementi, tutte apprezzabili conquiste della nostra epoca che suscitano il nostro entusiasmo e una nuova fiducia. Anche il meritato successo dei prodotti biologici e biodinamici, la ribellione che si diffonde sempre più tra i cittadini contro l'inquinamento di ogni genere che ci soffoca sono una prova evidente della nuova considerazione in cui teniamo la nostra salute.
Continua ...
CHE COS'E' LA TERAPIA OLISTICA
<b>CHE COS'E' LA TERAPIA OLISTICA </b> di Maggi Lidchi Grassi

Per avvicinarsi nel modo giusto alle terapie “olistiche” è importante sapere che il corpo ha in sé un meccanismo che lavora costantemente per mantenere la salute e che la malattia ne fa parte, è il messaggio per dirci che qualcosa dev’essere fatto.
La terapia è cattiva se riduce e sopprime, è olistica se si propone di aiutare l’individuo ad evolversi.
L’omeopatia, l’agopuntura e tutte le altre terapie alternative possono essere praticate in un modo meccanico e superficiale che le riduce al livello di una terapia qualunque, che si accontenta di sopprimere i sintomi. Vorrei citare qui un passaggio di Henry Miller che parla di una sua esperienza di guarigione “olistica” avvenuta ad Epidauro.
Continua...
MEDICINE CHE UCCIDONO
<b>MEDICINE CHE UCCIDONO </B> di Maurizio Blondet

I farmaci "di sostituzione ormonale" promettono alle donne di restare giovani, di ritardare la menopausa e di sconfiggere l'osteoporosi. Ora si scopre che due medicinali molto diffusi, il Premarin e il Prempro, provocano cancro, embolia polmonare, infarto e demenza.
In USA, almeno 14 milioni di donne si sono viste prescrivere le due medicine. Ma poiché esse sono in commercio da 40 anni, sono circa cento milioni (tre generazioni) le donne americane in pericolo. Lo ha stabilito uno studio di un ente indipendente, il Women's Health Initiative (WHI).
Il principio attivo dei due farmaci è estrogeno estratto dall'urina di vacche e cavalle, che contiene tre tipi di estrogeni, di cui due non naturali per la donna. Inoltre il Premarin contiene progesterone sintetico, anch'esso non identico all'ormone umano. Il dosaggio aumenta la pericolosità.
Continua...
PSICODINAMICA
<b>PSICODINAMICA </b> di Marco Ambrosio

Conosciuta anche come Dinamica Mentale, è quanto di più efficace si possa attualmente utilizzare per sviluppare e ottimizzare le proprie risorse mentali, in quanto sintetizza il meglio tra tutte le possibilità offerte da Training Autogeno, Sofrologia, rilassamento psicofisico, meditazione creativa.
La condizione di partenza è uno stato di profondo rilassamento autoindotto tramite semplicissime tecniche di immaginazione creativa e respirazione, allo scopo di rallentare la frequenza delle onde cerebrali dallo stato beta allo stato alpha. Lo stato beta è la condizione che normalmente ci permette di interagire razionalmente con la realtà contingente e indica che le onde cerebrali (misurabili con l'elettroencefalografo) oscillano con una frequenza di circa 14 Hz (cicli al secondo). Le onde alpha hanno una frequenza di circa 8-13 Hz e caratterizzano lo stato di coscienza (o supercoscienza) che principalmente interessano la Psicodinamica.
Continua...
QUESTIONE DI PH E TERAPIA GERSON
QUESTIONE DI PH E TERAPIA GERSON


di Howard Straus

La Terapia Gerson è una terapia nutrizionale olistica e disintossicante per patologie croniche e degenerative che può vantare ottant'anni di successi su malattie diverse come l'emicrania, il melanoma avanzato, la fibromialgia, la tubercolosi, il diabete e l'artrite reumatoide. Il dottor Max Gerson la sviluppò agli inizi del ventesimo secolo per cercare di alleviare le sue atroci e debilitanti emicranie, ma poi scoprì prima che essa invertiva la tubercolosi della pelle, quindi che curava altri tipi di tubercolosi, il diabete, l'artrite reumatoide e infine tumori di vario genere. Egli non affrontò questo problema da un punto di vista teorico; piuttosto, la sua terapia si è evoluta empiricamente in base alle esperienze e agli esperimenti clinici. La teoria è stata plasmata da successi e fallimenti: quello che funzionava è stato mantenuto, quello che non funzionava è stato analizzato, spiegato e scartato.

La Terapia Gerson si basa sulle conclusioni del dottor Gerson secondo cui la malattia cronica è causata soprattutto da due fattori: carenze nutritive e tossiemia. Quando si pone rimedio a queste due cause fondamentali, il potente sistema immunitario del corpo è in grado di riparare praticamente qualsiasi patologia, spesso a un'incredibile velocità. Non occorre "stimolare" il sistema immunitario, come molte immunoterapie oggi cercano di fare: il sistema immunitario è concepito e ottimizzato per riparare da solo qualsiasi disfunzione. Le patologie non si manifestano perché il sistema immunitario "ignora" una minaccia, ma perché è sprovvisto del necessario per combatterle, così come un esercito magistralmente addestrato non può fare granché contro un aggressore se è sprovvisto delle armi, le munizioni, il cibo, le fortificazioni e gli indumenti adatti. Una volta fornito al sistema immunitario il supporto adeguato, esso si risveglia e agisce con velocità e potenza incredibili. Continua...

GIU' LE MANI DALLE ERBORISTERIE
GIU' LE MANI DALLE ERBORISTERIE


di Federazione Erboristi Italiani 

Mentre da una parte si includono nuove figure sanitarie dall’altra si cancella la figura professionale dell’Erborista con l’abrogazione in toto della Legge del ’31: un atto che può avere gravi conseguenze sulla salute pubblica privando della preparazione e competenze necessarie la manipolazione delle piante officinali e gettando alle ortiche quel patrimonio di sapere unico che gli erboristi italiani da sempre rappresentano. ERBORISTI,  è solo questione di pochissimi giorni e la nostra professione potrebbe non esistere più!

In questi giorni di festa e in silenzio si sta compiendo lo scempio del settore erboristico italiano, arrivano oggi al pettine le drastiche e non condivise decisioni prese durante i lavori del Tavolo di filiera delle Piante Officinali istituito  presso il ministero delle Politiche Agricole, su sollecitazione di FIPPO – ASSOERBE e SISTE. Il Governo sta per approvare, su proposta del Ministro delle politiche agricole Martina, un decreto legislativo, sulla “disciplina della coltivazione, della raccolta e della prima trasformazione delle piante officinali”.Eravamo riusciti a disinnescare la proposta di legge di pari titolo n. 3864 portando motivate ed analitiche osservazioni durante l’audizione del 26 ottobre scorso, ma ecco che ciò che è uscito dalla porta rientra dalla finestra e con maggior virulenza. All’articolo 8 di questo decreto si ABROGA, totalmente e senza mezzi termini la Legge n. 99 del 1931, in pratica l’Erborista NON ESISTE PIU’.

Una cattiveria ed un’ostinazione senza fine, ingiustificata ed inutile, in un provvedimento volto a dichiarare la coltivazione delle piante officinali una pratica agricola comune che autorizza l’agricoltore alla prima trasformazione e alla distillazione delle piante officinali, con buona pace della tanto decantata qualità e con i conseguenti rischi per la salute del consumatore. Continua...

MENTE LIBERA E CREATIVA
MENTE LIBERA E CREATIVA

di Stefano Fusi

Si riprende il lavoro. Le solite cose, la routine che riprende. Oppure, nuove sfide, nuove cose da fare: nel mondo ‘flessibile’ di oggi, bisogna abituarsi alla novità. A imparare sempre cose nuove, a trovare nuove soluzioni. Come fare? Servono ottimismo, coraggio e immaginazione. Ma sono utili anche le tecniche per l’efficineza mentale. Come l'ultima nata, la neurobica. Una rivoluzione copernicana nello studio del cervello è appena avvenuta. La scoperta che le cellule nervose non sono così fondamentali, e che, anche se effettivamente si perdono coll'avanzare dell'età, non sono tutto per l'efficienza della mente. Ciò che conta è la qualità: i collegamenti fra le varie aree cerebrali, i dendriti che legano con filamenti sottili fra loro le cellule e gli assoni che connettono le aree cerebrali. Questi collegamenti si creano in risposta a stimoli sensoriali e di comportamento, e si mantengono e ri-formano con nuovi stimoli. Continua...
LA RESPIRAZIONE
LA RESPIRAZIONE

di Alexander Lowen

Il diritto di essere persona nasce con il primo respiro. L'intensità con cui avvertiamo questo diritto si riflette nel nostro modo di respirare. Se respirassimo tutti come fanno con naturalezza gli animali, il nostro livello energetico sarebbe alto e soffriremmo raramente di stanchezza e depressione cronica. Ma nella nostra cultura il respiro è pero lo più poco profondo e si ha la tendenza a trattenerlo. Peggio ancora, non ci si accorge neppure di avere problemi di respirazione. Ci si butta invece a capofitto nella vita, fermandosi di quando in quando solo per dire agli altri che “si ha appena il tempo di respirare”. Oggi i programmi degli esercizi insistono soprattutto sul bisogno di respirare profondamente e lo yoga usa da sempre gli esercizi di respirazione nella sua pratica fisica e spirituale. Ma, per quanto preziosi, questi esercizi non spiegano perché le persone trovino tanto difficile respirare in modo naturale. […] Come tutti sanno, la respirazione fornisce l'ossigeno necessario ad alimentare la fiamma del metabolismo. Purtroppo il corpo non ne può immagazzinare una quantità apprezzabile e se la respirazione si arresta anche per pochi minuti sopravviene la morte. (Si riesce invece a sopravvivere per giorni senza acqua e per mesi senza cibo.)
Continua...
MALATTIA COME EQUILIBRIO
MALATTIA COME EQUILIBRIO

di Tiziano Muzzana

Le scienze si sono “perdute” nel momento in cui il pensiero umano e’ rimasto orfano millenni fa’ dalla conoscenza globale della realta’. Si e’ separato la fisica dalla metafisica,il visibile dall’invisibile, il corpo dalla psiche. E cosi metodi e sistemi che facciano riferimento a una parte negando l’altra, o subordinandoli in una scala di valori soggettivi e arbitrari, non possono che condurre l’uomo a perdere la strada della salute e della conoscenza. Oggi grazie alla scoperta delle cinque leggi biologiche (Dott. Hamer) siamo in grado di avere una comprensione precisa e scientifica della genesi delle malattie. Esse spiegano in modo dettagliato cosa accade nella psiche, nel cervello, nel corpo e quale strategia terapeutica usare durante quella fase che comunemente definiamo malattia.
Queste cinque leggi sono state verificate piu’ volte e sempre ritenute valide a tutti i livelli. La malattia non e’ da distruggere o combattere, ma un programma biologico e sensato della natura, che riporta equilibrio in una situazione compromessa, dobbiamo solo gestirla e modularla.
Continua...
LE SCOPERTE DEL DOTT. HAMER
LE SCOPERTE DEL DOTT. HAMER

Biografia dello scopritore della Nuova Medicina Germanica

Le sue scoperte Le 5 Leggi Biologiche scoperte dal dr. Hamer e da lui chiamate “Nuova Medicina Germanica” sono le premesse della medicina scientifica del 3° Millennio: una metodologia clinica, scientifica e centrata sulla persona. In effetti permettono:Una precisa diagnosi scientifica, rigorosamente comprovabile. - Una prognosi specifica inerente al programma speciale in atto. - Una terapia causale, finalizzata alle reali necessità cliniche ed emotive del paziente. - Come pure la prevenzione dal panico e dall’angoscia, provocate da diagnosi nefaste, che sono la maggiore causa di malattie iatrogene. Il dr. Hamer ha scoperto (scoprire nel senso di riportare alla luce) quello che esiste da sempre: 5 Leggi Biologiche che regolano i meccanismi di salute e malattia (leggi scientifiche, come è una legge la forza di gravità). Una legge è un evento verificabile sempre, da chiunque, per qualsiasi evento, in qualsiasi luogo per qualsiasi persona scelta a caso.
Continua...
IL CORPO SPECCHIO DELL'ANIMA
IL CORPO SPECCHIO DELL'ANIMA
di Ruediger Dahlke

Se riconosciamo nel corpo uno specchio, possiamo percepire e capire meglio noi stessi, e accettare di più anche il nostro corpo. Diventiamo più comprensivi, più benevoli, più coerenti, il rapporto con noi stessi e con gli altri, e la nostra anima riprende vigore. Dal punto di vista del corpo, chi siamo? Quali compiti, quali sfide sono insite nel nostro essere, quali opportunità ci offre il nostro essere-così? Le risposte a queste domande le troviamo nel corpo, nel suo aspetto, nella sua forma esteriore. Il nostro corpo parla un suo linguaggio, ma Dahlke non si riferisce al linguaggio – pure anch’esso ricco di significati – dei gesti e degli atteggiamenti, bensì al fatto che una persona, a partire dal suo aspetto, mostra già, in modo più o meno evidente, come è fatta e quali compiti le sono stati assegnati. Quando interpretiamo l’immagine che ci mostra lo specchio, tocchiamo livelli profondi del nostro essere e prendiamo coscienza delle opportunità insite in noi che aspettano solo di essere colte e realizzate. Continua..   se vuoi comprarlo
CIBO PER L'ANIMA
CIBO PER L'ANIMA

di Amedeo Bianchi

L'anima risiede nel corpo, sostanza materiale degli esseri viventi e, queste due componenti insieme, corpo e anima, vanno a costituire i due poli, pratica forma di espressione della manifestazione. Si può intuire che l'una attiva l'altro, tant'è vero che quando l'anima lascia il corpo l'attività fisica cessa. Ritengo straordinariamente impotante che entrambi possano convivere in sintonia onorandosi l'un l'altro affinchè la qualità della vita, innalzandosi, possa consentire elevate esperienze. Anche i latini affermavano "mens sana in corpore sano". Oggi potremmo dire che mente sana e corpo sano riflettono un'anima integra. La vita spirituale è una continua presa di coscienza di questi fenomeni e la ricerca della loro causa. Essa è consapevolezza e coscienza dei vari piani della costituzione umana e universale, da quello materiale a quello spirituale. Portare la pace sui vari piani dell'essere, arrivando cioè a purificare l'intero complesso psicosomatico, permette di creare più buoni presupposti per lo svolgimento di pratiche spirituali come la meditazione orientale, la preghiera occidentale o la riflessione e contemplazione in genere.
Continua...
CROMOTERAPIA
CAMBIARE ROTTA CON L'USO DEL COLORE

CROMOTERAPIA <br>CAMBIARE ROTTA CON L'USO DEL COLORE

di Lia Veneziani

Tutto è vibrazione, nel cosmo come nel corpo fisico e nella vita.
Se alziamo o abbassiamo la vibrazione, lo stato del corpo cambia. L’armonia, così come la disarmonia, può essere modificata dalle vibrazioni. Questo può avvenire in diversi modi: con la musica, coi profumi o essenze, coi colori, con dei pensieri o parole (vedi gli esperimenti sulla memoria dell’acqua di Masaru Emoto). Siccome inevitabilmente saremo influenzati in parte da quello che abbiamo intorno, e vivendo entreremo in contatto con la disarmonia (nostra o altrui o entrambe) e le sue conseguenze, avremo momenti di minor energia in cui possiamo sostenerci e cambiare rotta anche con l’uso del colore. Le pratiche cromoterapiche venivano già usate dagli Egizi ed il colore ha sempre avuto la sua importanza in ogni civiltà, così come la luce ed il sole, venerato dagli antichi quale fonte di vita.
In epoca recente la Luce è stata studiata sempre più in modo scientifico anche per identificarne le proprietà terapeutiche. La fototerapia è stata impiegata per curare le cicatrici, il lupus vulgaris, per abbassare i livelli di bilirubina nei neonati, per recuperare più velocemente dagli infortuni sportivi, per trattare le macchie della pelle dell’età, la luce ultravioletta per sterilizzare, l’infrarosso per le problematiche reumatiche ed del dolore. La luce, penetrando in profondità nei tessuti, stimola la circolazione sanguigna, riducendo gli spasmi muscolari e l’infiammazione. I colori sono stati studiati anche in ambito psicologico dallo psicologo Max Luscher, inventore dell’omonimo “Test dei colori”. Continua ...
EVOLVERE CON I CRISTALLI
EVOLVERE CON I CRISTALLI

di Lia Veneziani

Il titolo potrebbe sembrare un po’ provocatorio o addirittura presuntuoso, da un parte forse stimolerà l’interesse, dall’altra mi auguro possa aprirci a delle riflessioni, intuizioni e pratiche. Recentemente i Cristalli spesso sono stati accostati alla New Age e sviliti nel loro significato profondo, considerati della “ciarlataneria”, effimera illusione, o superstrizione, ma questo in realtà dipende solo dal fatto che i Cristalli  hanno una “PORTA DA CUI NON SI PASSA”, che impedisce di accedere più di tanto ai curiosi, agli increduli, ai razionali, a chi non vuole mettersi davvero in discussione e andare fino in fondo, costi quel che costi, poiché per avere accesso davvero a tale mondo e “percepirli” nella loro INTEGRITA’ è richiesto un lavoro interiore sincero o già acquisito, la pulitura dei traumi, una ripulitura interiore, la liberazione di alcuni canali energetici (cosa che avviene facilmente con una disciplina di Meditazione giornaliera).
Ogni epoca, dall’antica preistoria, ha usato i cristalli nei rituali più sacri, come un amplificatore fedele capace di far alzare le vibrazioni per superare i limiti di questo mondo, ed accedere a quelli più elevati, e comunicare con essi, facilitando manifestazioni di Luce. Famoso è il pettorale dei sommi sacerdoti con le 12 pietre consacrate. E allora perché dovrebbe essere diverso ora?
A volte nella storia abbiamo provato ad usare male i cristalli e le ripercussioni sono state letali, perché più ci accostiamo al puro, più tutto ci ritorna indietro con la nostra stessa qualità, come uno specchio, con forza e velocità. Oggi abbiamo imparato e possiamo creare intenti di Benessere ed Evoluzione per tutti.
In realtà tutto è vivo e ognuno cresce insieme a qualcosa o qualcuno, poiché la Legge fondamentale della vita è l’Amore Incondizionato . Continua... 
LA NASCITA CON LA FLORITERAPIA
LA NASCITA CON LA FLORITERAPIA

di Stefania Rossi Giordano

La nascita è un momento di creazione sicuramente più emozionante per ogni individuo e soprattutto per la donna che è l'artefice e il canale principale di questa offerta alla vita. È un evento, un'esperienza che coinvolge diversi livelli della donna, regalandole un rapporto senza eguali, come quello tra madre e figlio. Nella prima fase di vita il bambino ha bisogno di tutto, ma soprattutto di un amore incondizionato. La Floriterapia si situa ormai fra le terapie di sostegno più dolci ed efficaci per   facilitare l’accoglienza della vita e per accompagnare tutto il percorso che dalla gestazione va fino all'allattamento e nei primi mesi di vita del neonato. Si tenga presente che secondo il padre della Floriterapia, il dr.Edward Bach, la causa della maggior parte dei disagi fisici va ricercata nei conflitti non risolti e in stati d’animo negativi e questo assunto oggi trova conferma nella medicina psicosomatica. Una donna che attende un figlio vive una fase di grande vulnerabilità e di ipersensibilità, il che si traduce sovente in altalene umorali e in atteggiamenti ansiosi. Inoltre, la futura madre può andare incontro a problemi che la mettono a dura prova e creano reazioni talora importanti. Continua...
LA MEDICINA ANTROPOSOFICA
LA MEDICINA ANTROPOSOFICA

di Società Italiana di Medicina Antroposofica

Definizione della medicina antroposofica La medicina antroposofica è un ampliamento della medicina convenzionale. Venne sviluppata a partire dal 1920 dal Dott. Rudolf Steiner, fondatore dell’antroposofia, in collaborazione con la Dott.ssa Ita Wegman e con altri medici. L’antroposofia inaugura un metodo conoscitivo, fondato su una propria epistemologia, che guida la ricerca delle leggi che stanno a fondamento delle manifestazioni della vita, dell’anima e dello spirito nell’uomo e nella natura. Frutto di tale ricerca è un’immagine integrata dell’uomo che permette di valutare tutti gli aspetti in cui la vita umana si realizza. Ciò rende possibile, tra l’altro, una concezione unitaria, razionale e inevitabile di fisiologia, patologia e terapia. Il medico che orienta la sua professione in senso antroposofico si sforza di cogliere, assieme al paziente, il significato della malattia riguardo alla sua evoluzione corporea, psichica e spirituale, tenendo conto delle leggi intrinseche alla biografia dell’uomo. Strettamente connessa alla medicina antroposofica è la pedagogia curativa, in cui ci si accosta in modo nuovo ed efficace ai problemi dei bambini bisognosi di cura dell’anima e dei portatori di handicap.
Continua...
SE VUOI ESSERE SANO
SE VUOI ESSERE SANO

di Peter Deunov

 Uno dei problemi più importanti dell’essere umano è la sua salute. Ognuno dovrebbe essere sano. Ma la salute dipende da 4 condizioni: dalla forza della sua mente, dalla gentilezza della sua anima, dalla luce del suo spirito e dalla tenerezza del suo cuore. Per ottenere tutte queste cose, bisogna avere conoscenza. La salute dell’essere umano dipende dalla sua purezza interiore ed esteriore. Il sangue puro è in grado di sopportare ogni condizione e malattia. Non permette lo sviluppo di bacilli. Le vibrazioni del sangue puro sono cosi potenti che tutti i bacilli se ne vanno. Per fronteggiare malattie e sofferenze, per gestire con facilità i propri conflitti interiori, purificate i vostri pensieri, i vostri sentimenti, le vostre azioni. Questa è la cosiddetta purezza interiore L’essere puro crea intorno a se un’atmosfera piacevole, sana, che attrae le persone. Chi non è cosi puro, non ha questa aura e respinge tutte le persone. La salute fisica dipende estremamente dalle Virtù dell’essere umano. La persona nobile non si ammala. Se si mette in dubbio la Virtù, si comincia ad ammalarsi. Se un malato crede nella virtù, sicuramente potrà guarire.
Continua...
TUMORE: LA VISIONE ANTROPOSOFICA
TUMORE: LA VISIONE ANTROPOSOFICA

della Dott.ss Nara Bardazzi

L'insegnamento di Steiner offre una ottica diversa per affrontare l'argomento "tumore" Quando si parla di ammalarsi “seriamente “ , si pensa in genere ad una comparsa di un tumore. Quando si tratta di una malattia acuta (Varicella, Epatite etc….) nella medicina ufficiale si parla di inizio di malattia con la comparsa delle prime eruzioni cutanee accompagnate da febbre, quando si tratta di malattia cronica (Reumatismo, Sclerosi ed ancor più di un Cancro) è difficile invece stabilirne l’inizio, la comparsa di un tumore non è l’inizio della malattia. Potremmo, per quanto riguarda la malattia tumorale, distinguere tre momenti fondamentali di insorgenza di malattia. L’inizio è sul piano psichico. Una anamnesi ben condotta sulla biografia del paziente ci fornirà preziose informazioni. Spesso i pazienti vanno dal medico enunciando sintomi come stanchezza, mancanza di slancio, pessimismo e riferiscono di non trovare nessun piacere da attività alle quali si dedicavano volentieri. Se si chiede al paziente quando sono iniziati tali disturbi è molto raro che possa dare una risposta precisa.
Continua...
VACCINI: INTERVISTA CON LA DOTTORESSA HIROKO MORI
VACCINI: INTERVISTA CON LA DOTTORESSA HIROKO MORI


di  Luca Scantamburlo

Alcune settimane fa (a fine dicembre 2016) – attraverso un mio lettore residente in Giappone e già membro di un corpo accademico, e che ci ha messi in contatto - ho intervistato a distanza la dottoressa Hiroko Mori. La Mori, che ha già compiuto ottantadue anni, è stata ricercatrice nipponica in campo medico (soprattutto nel campo della microbiologia, ricerca su virus e batteri, ma non solo), nonché ha ricoperto il delicato incarico di capo della Sezione Malattie Infettive dell'Istituto di Salute Pubblica del Giappone.

L'ho intervistata perché in merito alla vaccinoprofilassi mi sembrava corretto dare voce alla storia professionale di un addetto ai lavori – oggi in pensione - che considera i genitori dei protagonisti sempre attivi, chiamati ad essere responsabilmente vigili ed in prima linea, in merito alle scelte di cura mediche per i loro figli. Inoltre le "reazioni avverse" e gli "eventi avversi" ai vaccini (effetti indesiderati, nocivi, non voluti e con stretto oppure possibile ma non necessariamente esistente nesso causale con il farmaco), sono una realtà scientifica ben documentata da diversi decenni, con cui bisogna fare i conti nel campo della vaccinoprofilassi e della farmacovigilanza più in generale. Continua...

IL RUOLO DELLA BELLEZZA TRA ARTE, COUNSELING E SPIRITUALITA’
IL RUOLO DELLA BELLEZZA TRA ARTE, COUNSELING E SPIRITUALITA’

di Barbara Bedini

In questo articolo desidero introdurvi nell’art-counseling, una nuova forma di aiuto alla persona, che combina insieme tecniche artistiche e modalità di counseling orientate alla liberazione emozionale. Una delle caratteristiche più affascinanti di questo nuovo strumento è il fatto di trovarsi al crocevia tra ricerca psicologica, ricerca estetica e ricerca spirituale. Il counseling nasce infatti nell’ambito della psicologia umanista, ma, a differenza di questa, si fonda sul presupposto che all’interno dell’essere umano esista già un nucleo fondamentalmente sano e pienamente in grado di condurre la persona verso la felicità e l’autorealizzazione, e in corenza con questo assunto basa il suo intervento sulla valorizzazione delle risorse sane del cliente e non sugli eventuali aspetti patologici, di cui continuerà ad occuparsi lo psicoterapeuta, o, nei casi più gravi, lo psichiatra – pur essendo certamente possibili forme di collaborazione in équipe –.Continua...
SCEGLIERE DI SPLENDERE
SCEGLIERE DI SPLENDERE

di Catia Trevisan

Anche se sono passati anni il ricordo è vivido, come se fosse adesso. Sto passeggiando su un sentiero di montagna, la terra è chiara, secca, è estate. Tutt'intorno la luce fa brillare le foglie del bosco tremolanti al soffio di una lieve brezza, il verde tappeto dei prati è intenso e morbido, gli alberi, tanto amati, sono vicini come presenze amiche. Accanto a me Guido, marito e compagno di avventure di vita, la sua mano calda nella mia, così ci piace passeggiare e aprire il cuore l’uno all'altro. Nel silenzio, come sempre, sale la voce del cuore e manifesta ciò che c’è. Un’insoddisfazione sottile che vuole essere ascoltata, al di là di tutto ciò che nella nostra vita scorre meravigliosamente.

Un anno di lavoro intenso è passato, rivedo i volti dei tanti pazienti che nel mio studio hanno raccontato e rivissuto, a volte, dolori, traumi, diagnosi nefaste. Ho ascoltato, asciugato lacrime, portato sorrisi e abbracci stretti e caldi, ho donato speranza, prescritto rimedi e consigliato alimenti, insieme abbiamo scherzato, cercato soluzioni, o semplicemente abbiamo deposto o alleggerito carichi e pesi. Ma non mi basta. Mai come quest’anno mi hanno raggiunta persone con malattie gravi e storie difficili, cariche di profonda sofferenza. Spesso è tardi e posso offrire solo sostegno e non più speranza di guarigione piena. Troppo tardi… Ho troppo poco tempo in studio per occuparmi di loro e del loro stato di salute, e al tempo stesso comunicare ciò che più di tutto mi sta a cuore: come crearsi una vita sana, felice, carica di soddisfazione e realizzazione piena. Come accogliere le prove della vita in modo che siano gravide di ulteriore gioia. Come trasformare il male in bene, il dolore in una scala che ti porta in alto, in un luogo da cui non vedi più il dettaglio ma l’intero panorama, in un contenitore, il tuo contenitore che continuamente si amplia, capace di accogliere sempre più cose. Come diventare abili a vivere, a trovare il giusto adattamento, la flessibilità necessaria per stare pienamente in ciò che c’è e non in ciò che manca. Come evitare trappole e cadute, come trasformare i traumi. Continua...

RICERCA SUL CANCRO E DOMANDE SCOMODE
RICERCA SUL CANCRO E DOMANDE SCOMODE

di Antonio Scardino

Il quesito è semplice: da quando è iniziata la ricerca medica sul cancro, l’incidenza dei tumori negli esseri umani è diminuita o aumentata? Una domanda banale, apparentemente, che in realtà in troppo pochi si pongono. Nonostante gli enormi afflussi di denaro convogliati verso gli istituti di ricerca di tutto il mondo e gli slogan ottimistici, quando non addirittura trionfalistici, di luminari e politici, negli ultimi dieci anni l’incidenza media dei tumori è aumentata globalmente del 30 per cento. Per fare un esempio, vent’anni fa una donna su venti veniva colpita dalla sventura del cancro alla mammella, dieci anni fa era una su dieci. Oggi, una donna su otto soffrirà statisticamente di tale patologia. Per questo tipo di tumore, come per gli altri del resto, si attribuisce un ruolo fondamentale all’aumentare dell’età media delle persone. Intanto la ricerca scientifica continua e non si può certo negare che da quando la medicina, negli anni 30 ha deciso di studiare con sistematicità scientifica l’origine e la cura dei tumori non si siano fatti degli enormi passi avanti. Allora perché gli approcci terapeutici fondamentali applicati su larga scala rimangono quelli della radio e della chemioterapia? Perché rendono i migliori risultati clinici. Continua...
CLOWN & SOGNATORI PRATICI
CLOWN & SOGNATORI PRATICI
di Enzo Maddaloni
 - Presidente Comunità RNCD 



Con l’avvio di questa discussione vi invitiamo a leggere il nostro statuto almeno nella parte dei principi e scopi.

Siamo convinti anche noi che le parole sono mattoni e con queste abbiamo intenzione di costruire una nuova comunità avendo coscienza che uno degli strumenti per impastarle e che utilizzeremo è l’utopia. 

Sono parole che ci sono venute dalle nostre esperienze ma fondamentalmente dal cuore le abbiamo confrontate come soci fondatori in molti cerchi di condivisione. Si, i cerchi della parola, dove teniamo custoditi tutti i nostri dolori e le nostre gioie. 

Ci siamo posti diverse domande e non abbiamo cercato di dare delle risposte ma solo tentato di dare un senso alle nostre esperienze. 

Una delle prime parole che abbiamo condiviso è stata “sogni”, la seconda “praticare”, la terza “utopia”. Ecco, possiamo dire che queste tre parole sono il fuoco, l’acqua e la terra: per praticare il nostro sogno ci manca l’aria, il soffio, il vostro respiro, la vostra parola. 

Grazie per l'attenzione e per i contributi che ci darete.
 Continua...
APPROCCIO OLISTICO PER IL BENESSERE PSICOFISICO
APPROCCIO OLISTICO PER IL BENESSERE PSICOFISICO

di Ciro Aurigemma

La ricerca delle cause delle patologie, senza limitarsi alla semplice soppressione dei sintomi, è una delle caratteristiche peculiari della medicina naturale.
La psicologia studia il comportamento umano sia normale che patologico in modo scientifico e la sua difficoltà è dovuta alla complessità dell'uomo che comprende, tra gli altri, aspetti fisici, biologici, psicologici e sociali. Varie scuole di pensiero hanno dato più importanza di volta in volta a uno dei diversi aspetti. La psichiatria d'altra parte è una specializzazione della medicina che vede la patologia psichica più dal punto di vista medico e cerca di intervenire soprattutto con gli psicofarmaci, che però non sono privi di effetti dannosi né di rischi di Continua...
FITOTERAPIA: GUARIRE CON LE PIANTE
FITOTERAPIA: GUARIRE CON LE PIANTE
di Jean Valnet

Fin dall'antichità le piante sono state fonte di nutrimento e di benessere per i popoli della Terra. Oggi, dopo un'eclisse di vari decenni nella quale i medici sono stati affascinati dalle promesse della chimica farmaceutica, la validità dell'uso medicinale delle piante torna d'attualità, e promette benessere senza effetti collaterali dannosi. Consigliamo caldamente questo volume chiaro ed approfondito, una delle opere più famose del prestigioso erborista francese che costituisce una delle guide principali al mondo delle erbe e della cura personale con metodi naturali. Continua.. se vuoi comprarlo
IL METODO FELDENKRAIS PER CONOSCERE IL NOSTRO CORPO
IL METODO FELDENKRAIS  PER CONOSCERE IL NOSTRO CORPO

di Redazione FioriGialli

Moshe Feldenkrais nasce in Ucraina nel 1904. Già giovanissimo, a soli tredici anni, lascia la famiglia per trasferirsi in Palestina lavorando nella costruzione di infrastrutture ed imparando le arti marziali. Riprende a studiare solo da adulto e giunto a Parigi si laurea in ingegneria meccanica. Sarà il fondatore del primo club di Judo in Francia. Durante la seconda guerra mondiale, a seguito dell’invasione tedesca, si rifugia in Inghilterra. Ritorna poi in Israele dove diviene primo Direttore del Dipartimento Elettronico delle Forze di Difesa dell'esercito israeliano. Nel 1949 esce il suo libro “Il corpo e il comportamento maturo" che espone il suo metodo elaborato grazie alle sue competenze scientifiche e alla sua formazione nelle arti marziali, spinto anche da un problema al ginocchio. Molti dei suoi punti di vista sono stati confermati dalla medicina ufficiale. Dopo aver sperimentato l’efficacia del suo metodo con migliaia di persone, viaggia in Europa, Stati Uniti e Israele per diffonderlo. Quando si parla di metodo Feldenkrais bisogna dire innanzitutto che si tratta di un metodo auto-educativo, che però necessità della guida di persone esperte e formate in seguito ad un corso quadriennale. Insegna a comprendere quali siano gli schemi motori che muovono il corpo e come trasformarli e percepirli maggiormente, migliorando la qualità del movimento e di conseguenza la nostra vita. Continua...
ESSENZE PER IL BENESSERE
ESSENZE PER IL BENESSERE

di Redazione FioriGialli

All’interno della vasta medicina fitoterapica troviamo un’altra forma di terapia da essa derivante che prende il nome di aromaterapia in quanto utilizza gli olii essenziali ossia eterici delle piante, fortemente odoranti. I processi di estrazione seguono come prima fase la distillazione a vapore o anche la spremitura a freddo qualora possa bastare. Separata la parte oleosa dall’acqua contenuta nella pianta, l’essenza viene diluita in soluzioni solventi come ad esempio l’alcool, il prodotto ottenuto viene chiamata resina ed ha proprietà terapeutiche. Gli olii possono derivare da un solo organo della pianta o in strutture specifiche all’interno di vari organi, come le foglie, i fiori, petali e corteccia, ma anche radici. Nella maggior parte dei casi, anche se i vari organi hanno poi una diversa quantità e composizione di olii essenziali. Spesso si tratta di piante che crescono in climi caldi, infatti un fattore non trascurabile sono le caratteristiche di foto esposizione. Continua...
VACCINI: PERCHE' LA SCIENZA VA PRESA CON LE PINZE
VACCINI: PERCHE' LA SCIENZA VA PRESA CON LE PINZE


di Guido Viale

La mia relazione riguarda il rapporto tra vaccini, integrità e diritti della persona, visto dal punto di vista di un sociologo. Non sono né medico, né biologo, né giurista. Quindi mi asterrò nella misura del possibile dall’entrare in argomenti tecnici su cui non ho competenze. E’ nota la vicenda dei motori diesel della Volkswagen, truccati con un software che ne riduceva drasticamente le emissioni inquinanti nei test di prova, per poi spararle “a tutto gas” sulle strade in fase di esercizio. Il trucco è stato “scoperto” quando il Governo degli Stati uniti ha mobilitato l’EPA, la sua agenzia per l’ambiente, per mettere un freno alla concorrenza delle vetture tedesche; ma probabilmente era noto da tempo a tutti gli addetti al settore. I dirigenti della Volkswagen, il Governo tedesco e gli organismi di controllo preposti ad autorizzare la circolazione delle nuove vetture hanno fatto finta di “cadere dal pero”; ma per molti anni avevano mandato avanti questo fondamentale meccanismo di inquinamento delle strade, dell’aria che respiriamo, dei nostri polmoni, del nostro sangue e dei nostri tessuti sempre più spesso aggrediti da tumori di ogni tipo.

E’ attuale la vicenda del glifosato, l’erbicida più diffuso nel mondo. Lo IARC di Lione, istituto che si occupa di ricerche sul cancro, che è una succursale dell’OMS, l’Organizzazione mondiale della sanità (agenzia delle Nazioni Unite, che viene però finanziata per l’80 per cento da privati: Big Pharma e fondazioni come quella di Bill Gates) aveva commissionato a un gruppo di studiosi una ricerca sugli effetti di questo erbicida. Ma al momento di renderlo pubblico, il draft sui risultati della ricerca è stato cambiato da una mano ignota, trasformando l’erbicida da cancerogeno a innocuo. Un risultato rafforzato da un giudizio dell’Efsa (l’Autorità europea per la sicurezza degli alimenti) che ha espresso il suo giudizio sulla base di una documentazione fornita dalla Monsanto, cioè dal produttore. Questo ha permesso al Parlamento europeo di autorizzare per altri cinque anni, e forse più, l’avvelenamento dei campi con questo prodotto. Non si tratta ovviamente dei due unici pareri in proposito: la pericolosità del glifosato è documentata da molti altri studi, ma soprattutto dal peggioramento crescente della salute di chi lavora in agricoltura, anche se per gli addetti al settore è difficile separare effetti dei tanti veleni che usano nei loro campi: un processo che ha fatto delle campagne un ambiente più nocivo e letale di quello delle città, invertendo un rapporto – campagna = salute; città = malattie – che risale agli albori della civiltà urbana. Continua ...

Redazione
 Ricerca nel Dossier
 Menu
Home di questo Dossier
Elenco principale Dossier
Consiglia il Dossier
 Argomenti
Medicine naturali
Tecniche per il corpo
Oltre il corpo
Terapie olistiche
Libri Consigliati
Chi è Chi
Psicologia Umanistica
ISCRIVITI alla Newsletter
Iscriviti alla Newsletter, riceverai le novità e le offerte nella tua e-mail

 News
24 - 25 MARZO  RIVA DI CHIERI (TORINO) - Corso di TECNICA METAMORFICA – 1° Livello
10 - 11 MARZO 2018 MONTEPORZIO CATONE (RM) - CORSO DI TECNICA METAMORFICA - 1° LIVELLO
12 - 17 E 18 FEBBRAIO 2018 MESSINA - RAGAZZE SENZA - PERCORSO DI DRAMMATURGIA
10 - 11 MARZO 2018 TORINO - ASTROLOGIA IMMAGINALE
01 FEBBRAIO - 19 APRILE 2018 TORINO - CORSO DI NUMEROLOGIA
28 GENNAIO 2018 ROMA - CONVEGNO DI EPIGENETICA
14 GENNAIO - 08 APRILE 2018 PONSACCO (PI) - CORSO DI CANTO NELLA TRADIZIONE YOGA
17 - 18 MARZO 2017 VARESE - MASTER IN IPNOSI REGRESSIVA ALLE VITE PRECEDENTI
02 - 03 - 04 FEBBRAIO 2018 TORINO - CORSO FIORI DI BACH IN KINESIOLOGIA
22 APRILE 2018 FIRENZE - GIORNATA DI MEDITAZIONE
03 MARZO 2018 FIRENZE - SEMINARIO DI YOGA
04 FEBBRAIO 2018 FIRENZE - SEMINARIO DI TAI JI QUI GONG
26 GENNAIO - 16 MARZO 2018 FIRENZE - RIDUZIONE DELLO STRESS CON LA MINDFULNESS
01 MARZO 2018 BATTAGLIA TERME (PD) - CORSO DI RILASSAMENTO E RIDUZIONE DELLO STRESS
10 - 14 MAGGIO 2018 TORINO - SALONE INTERNAZIONALE DEL LIBRO
04 FEBBRAIO 2018 MELDOLA (FC) - LA CURA PER FIORIRE - INCONTRO DI BIODANZA
05 APRILE 2018 CESENA (FC) - L'IMPORTANZA DELL'ESPERIENZA VISIVA
10 - 11 FEBBRAIO 2018 CESENA (FC) - SEMINARIO DI RESPIRAZIONE PER GESTIRE LO STRESS
04 MARZO 2018 PAGANICO BAGNO DI ROMAGNA (FC) - CHAKRA E MANDALA - I COLORI DELLA GUARIGIONE
15 FEBBRAIO 2018 MILANO - ENERGIA ORGONICA - ENERGIA DELLA VITA
17 FEBBRAIO 2018 TORINO - CORSO DI KINESIOLOGIA ENERGIA TIBETANA
17 - 18 MARZO 2018 FAENZA (RA) - FAENZA BENESSERE FESTIVAL
11 FEBBRAIO 2018 VERONA - PURA FESTIVAL 5. EDIZIONE
10 - 11 MARZO 2018 LAVENA PONTE TRESA (VA) - BIO BENE FESTIVAL - FIERA DEL BENESSERE
02 - 04 FEBBRAIO 2018 MILANO - LE QUALITA' DELL’ESSERE - LE FONDAMENTA DEL LAVORO SU DI SE'
23 - 24 GIUGNO 2018 MILANO - SEMINARIO DI KEIRAKU SHIATSU
24 - 25 MARZO 2018 BATTAGLIA TERME (PD) - CORSO DI MASSAGGIO PER BAMBINO
03 MARZO 2018 BATTAGLIA TERME (PD) - PIANTE AROMATICHE ALLEATE DI SALUTE E BELLEZZA
22 FEBBRAIO 2018 BATTAGLIA TERME (PD) - LO STRESS QUOTIDIANO RICONOSCERLO E TRASFORMARLO
03 MARZO 2018 BATTAGLIA TERME (PD) - AGOPRESSIONE PER PICCOLI E GRANDI DISTURBI
23 - 24 - 25 MARZO 2018 FIRENZE - CONVEGNO INTERNAZIONALE DI MEDICINA INTEGRATA
24 - 25 FEBBRAIO 2018 TRIESTE - SEMINARIO YOGA LA COSCIENZA CORPOREA
03 FEBBRAIO - 06 MAGGIO 2018 MONZA BRIANZA - PSICOSOMATICA MITO E DANZAMOVIMENTOTERAPIA
25 APRILE - 01 MAGGIO 2018 CASTIADAS (CA) - RITIRO INTENSIVO DI COSTELLAZIONI E PSICOGENEALOGIA IMMAGINALE
15 - 30 LUGLIO 2018 SIBERIA - ALTAJ UKOK GLI SCIAMANI DELLA LUNA
31 MARZO - 08 APRILE 2018 KAZAKISTAN - LE TECNICHE DELL'ESTASI
26 - 27 - 28 GENNAIO 2018 MARIANO COMENSE (CO) - EXPO SANA - FIERA DEL BENESSERE E DEL VIVERE NATURALE
27 GENNAIO 2018 MODENA - LE GRANDI VIE DELLA SALUTE CON BERRINO
 Link
Naturalmente - La Spezia
Enciclopedia Olistica
Villaggio Globale
Medicine Naturali
Associazione Italiana Reiki
Psicologia Spirituale
La Terza Onda
Floriteria -Fiori di Bach
Buena Vista-Metodo Bates
Centro Anti Vampiri
Centro Natura Bologna
Scuola Olistica
Enrico Cheli
AAM Terra Nuova
The Living Spirits
La Tartaruga
Le mani in mano (Shiatsu, Tuina ecc.)
Associazione Culturale Amici del Tai ji
Scuola Taoista
C.Y Surya - scuola di Ayurveda
I colori dell'Energia
Salute e Benessere
 Consiglia il Dossier
Tua e-mail E-mail destinatario Testo


 
home | Dossier | News ed Eventi | FioriGialli Edizioni | Libreria | Musica & Video | Bazaar | Newsletter | Ecocredit | Pubblicità | Mappa | contatti  
FioriGialli è un marchio Il Libraio delle Stelle - Via Colle dell'Acero 20 - 00049 Velletri
P. Iva 00204351001- email: info@fiorigialli.it - tel 06 9639055

sviluppo e hosting: 3ml.it